Buonconvento festeggia il giardino di Can You RePET dedicato a Pascoli

By 22 Aprile 2015 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Cala ufficialmente, il sipario sull’edizione 2014 del progetto Can You RePET? promosso dall’Associazione Straligut Teatro, con la partnership dei consorzi COREPLA e RICREA. E’ stato, infatti, inaugurato nei giorni scorsi, a Buonconvento (Siena), il giardino “vinto” dalla Scuola“Giovanni Pascoli” classificatasi prima nella singolare gara di raccolta differenziata e avvio al riciclo di plastica e acciaio organizzata durante l’iniziativa, grazie al contributo di RICREA e COREPLA.
La “kermesse ecologica”, a cui hanno preso parte 1.300 alunni delle scuole primarie dei 5 comuni partner del progetto (Monteroni d’Arbia, Sovicille, Siena, Buonconvento, Murlo), ha permesso di raccogliere in totale 18.500 bottiglie e 2.100 tappi, per un totale di 666 chilogrammi di PET e acciaio pronti per essere avviati al riciclo. Un quantitativo di “rifiuti” sottratti a discarica non indifferente, perché proprio il loro recupero ha permesso di risparmiare 1.179 chilogrammi di anidride carbonica, andando a compensare le emissioni prodotte dalla Rassegna Teatrale che ha coinvolto più di 1.000 spettatori.
Ed ora veniamo ai vincitori della “sfida”. Gli alunni della “Giovanni Pascoli” di Buonconvento hanno fatto qualcosa di veramente incredibile: sono riusciti a raccogliere, in una sola settimana, 7.548 bottiglie e ben 95 tappi d’acciaio, aggiudicandosi il titolo di scuola più riciclona della manifestazione. Un risultato che bissa quello centrato nel 2013 quando i ragazzi della “Pascoli” si posizionarono al primo posto, dimostrando non solo un grande impegno da parte di alunni e insegnanti, ma anche e soprattutto una grande attenzione nei confronti delle tematiche ambientali e del teatro.
Grazie a Straligut e alla collaborazione di Legambiente e Sienambiente, in uno spazio pubblico adiacente la scuola di Buonconvento sono stati piantati circa 50 alberi che hanno dato vita al primogiardino di Can You RePET?. Il terreno del nuovo “spazio verde” è stato arricchito con il compost “Terra di Siena“ prodotto negli impianti di compostaggio gestiti da Sienambiente (Le Cortine e Poggio alla Billa). La progettazione del giardino è stata curata da Legambiente Siena e su richiesta della scuola è stato scelto di dedicare il giardino al grande poeta Giovanni Pascoli, ai suoi componimenti e agli alberi presenti nelle sue opere. La piantumazione è avvenuta quindi secondo criteri di varietà botanica, di flessibilità di uso degli spazi, di citazione letteraria, di economicità di impianto e di gestione futura.
Il giardino ha permesso al progetto di raggiungere e addirittura superare l’obiettivo delle emissioni zero, portando in attivo il bilancio tra Co2 emessa e compensata dell’edizione 2014: ad ogni albero piantato corrispondono in media tra i 20 e i 50 kg di CO2 compensata all’anno.
Durante l’inaugurazione, alla presenza di insegnanti e alunni, del sindaco di Buonconvento Paolo Montemerani, degli assessori Martina Rosini e Alessandro Poggialini, del responsabile della comunicazione di Sienambiente Claudio Passiatore, del direttore artistico di Straligut TeatroFabrizio Trisciani e del vicepresidente di Legambiente Siena Carmen Sessa, alcuni bambini hanno simbolicamente piantato e concimato con del compost alcuni alberelli e hanno scoperto la targa che resterà nel giardino a ricordo della felice esperienza.

Leave a Reply