Ricrea a Uno Mattina: imballagi d’acciaio protagonisti in tv

By 29 Aprile 2015 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Imballaggi d’acciaio protagonisti in tv!! Barattoli, scatolette, tappi, fusti, secchielli e bombolette, ma anche “nuovi ri…prodotti”, frutto del riciclo, come tubi innocenti, rastrelliere per biciclette, tavoli e sedie in ferro, travi e sezioni di binari, chiavi inglesi, bulloni ed altri utensili di ferramenta, costruiti con la più nobile delle leghe metalliche, hanno fatto la loro bella figura sul piccolo schermo, questa mattina, indossando la veste più bella e luccicante nel corso del programma “Uno Mattina” trasmesso da Rai Uno.
In studio, ospite della conduttrice Francesca Fialdini, il direttore generale del Consorzio RICREA,Federico Fusari. E’ toccata a lui descrivere e decantare virtù e tipologia dell’imballaggio d’acciaio, modello di packaging molto presente nella vita quotidiana degli italiani; basti pensare, ad esempio, all’alimentare, con i barattoli di pelati, conserve e frutta, oppure alle scatolette di carne, tonno o cibo per animali. E ancora: ai coperchi della marmellata, ai tappi corona delle bibite (birra o acqua minerale), alle bombolette aerosol, ai fustini ed ai secchielli per vernici, pitture e smalti.
Contenitori che tutti conoscono. Resistenti, impermeabili, robusti. In grado, quindi, di mantenere inalterate nel tempo proprietà e flagranza dei prodotti che contengono. Con una qualità in più che li rende inimitabili: sono anche amici dell’ambiente in quanto realmente ecosostenibili e, se opportunamente e correttamente recuperati (da qui l’importanza di una corretta raccolta differenziata), riciclabili al cento per cento ed all’infinito.
Oltre ad aver spiegato il ciclo di vita e rinascita di una scatoletta d’acciaio (durante il programma sono stati messi in onda due filmati: uno sulla lavorazione degli imballaggi raccolti, prima del loro invio in acciaieria. L’altro sulla fusione vera e propria dei contenitori, con la “ri-creazione” finale di nuovo acciaio) Fusari ha anche parlato della mission di RICREA, uno dei sei consorzi di filiera che fanno parte del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi), ed a cui tocca, appunto, il compito di favorire e agevolare la raccolta degli imballaggi d’acciaio provenienti dalla differenziata fatta nelle nostre case (superficie pubblica), quanto di quella ad hoc svolta su aziende, negozi e attività produttive (superficie privata).

Leave a Reply