Turchia protagonista nei laboratori del gusto di Slow Fish

By 16 Maggio 2015 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Turchia protagonista nei laboratori del gusto di Slow Fish. Didem Senol, cuoca e proprietaria del ristorante Lokanta Maya a Istanbul, si è esibita nelle “cambuse”  di Piazza delle Feste a Genova, davanti ad un pubblico di appassionati giunto fin lì per non perdersi una mossa della giovane chef stellata Michelin.
Premiata nel 2010 come migliore chef dell’anno dalla rivista “Time Out Istanbul”, Didem Senol si è cimentata con i piatti della cucina tradizionale turca “rivisitata” in chiave moderna e personale, presentando alcune prelibatezze a base di palamita, pesce di piccola taglia che appartiene alla famiglia dei tonni, simbolo delle acque del Bosforo e della Turchia. I presenti hanno così potuto assaggiare un succulento carpaccio di palamita con zucchine, capperi e pomodori e una squisita palamita al forno con patate, cipolla e prezzemolo: due autentiche bontà impiattate nell’elegante scatoletta gourmet d’acciaio riciclato offerta dal Consorzio RICREA, partner ambientale di Slow Food alla kermesse di Slow Fish di Genova.
Si tratta di contenitori particolari, messi a disposizione di cinque maestri del gusto di Slow Fish, al cui interno il piatto…stellato fa la sua bella figura. Scatole belle da vedere, insomma, che richiamano, nell’aspetto e nelle linee, i colori ed il logo del Consorzio di via Pirelli, insieme con le caratteristiche inimitabili dell’acciaio: “al 100% riciclabile ed all’infinito”. Insomma: il forziere ideale per aromi, flagranze e sapori. Anche in cucina.