A Expo Milano le premiazioni italiane della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti

By 6 Giugno 2015 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Si è tenuta questo pomeriggio, negli spazi dello stand “Alce Nero“, a Expo Milano, la cerimonia di premiazione della sesta edizione della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti (Serr) che si è svolta in tutta Europa dal 22 al 30 novembre scorsi e che ha visto l’Italia primeggiare tra tutti i 27 paesi partecipanti con ben 5.643 “azioni” messe in cantiere. La cerimonia è stata organizzata nell’ambito dell’evento “Primo non sprecare”, organizzato da Last Minute Market in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con AICA.
Sei le migliori azioni italiane (una per categoria: Pubbliche amministrazione/enti locali, Imprese, Associazioni, Scuole, Cittadini ed Altro) premiate, alternate ad un evento di showcooking durante il quale alcuni testimonial, coordinati dallo chef Nicola Salvini, si sono alternati nella preparazione di piatti con cibo di recupero dagli sprechi e alimenti a km zero. La scelta non è stata casuale: la lotta allo spreco alimentare è stata infatti il tema centrale dell’edizione “Serr 2014” e sul quale si sono concentrate circa il 90% delle azioni proposte.
Tra i testimonial che questo pomeriggio si sono cimentati nella “cucina sostenibile” si sono segnalati: il sottosegretario all’Ambiente Barbara Degani, il Commissario Expo Giuseppe Sala, il fondatore di “Last Minute Market” Andrea Segrè, il presidente di “Alce Nero” Lucio Cavazzoni, il conduttore di Caterpillar Rai Radio2 Massimo Cirri, il presidente di AICA Roberto Cavallo e la presidente del Milan Center for Food Law and Policy Livia Pomodoro.
I vincitori italiani della Serr 2014 sono stati premiati dagli sponsor che hanno supportato e reso possibile la realizzazione della sesta edizione. Stiamo parlando di RICREA (per la sezione “Associazioni”) e degli altri cinque consorzi (CIAL, COMIECO, COREVE, COREPLA e RILEGNO) della filiera CONAI.
La giuria che ha designato i vincitori era formata dal comitato promotore nazionale composto da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma, Legambiente, ANCI, AICA, E.R.I.C.A. Soc. Coop., Eco dalle Città.