Comune di Catania e Conai siglano accordo per avvio nuovo servizio di raccolta differenziata

By 6 Luglio 2015 News sull'acciaio

Il sindaco di Catania Enzo Bianco e Roberto De Santis, presidente di CONAI, hanno firmato oggi unaccordo che prevede nuovi servizi di raccolta differenziata sul territorio comunale per favorire l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio. CONAI e con esso il Consorzio RICREA per quanto concerne la raccolta degli imballaggi in acciaio, sta supportando l’amministrazione comunale del capoluogo etneo nella redazione del piano d’intervento che sarà pronto nei prossimi giorni, oltre a coordinare le attività di start up, che verranno avviate a partire dal prossimo mese di settembre.
Nell’ambito dell’accordo, inoltre, il Consorzio Nazionale Imballaggi oltre a garantire il ritiro e quindi l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro) raccolti, contribuirà anche all’acquisto delle attrezzature necessarie per effettuare la differenziata dei rifiuti di imballaggio ed alla realizzazione (nonché al cofinanziamento) di una campagna informativa e di sensibilizzazione rivolta agli utenti, pensata per migliorare la quantità e la qualità dei materiali conferiti e da avviare a riciclo.
In concomitanza con l’avvio del nuovo servizio, sarà distribuito porta a porta un kit informativo contenente tutte le istruzioni sullo svolgimento della raccolta differenziata, insieme alle attrezzature per la raccolta delle diverse frazioni di rifiuti, mentre per ogni ulteriore chiarimento o segnalazione sarà messo a disposizione dei cittadini un numero verde. Per coordinare le fasi di avvio e di implementazione dei nuovi servizi di raccolta, da settembre CONAI allestirà a Catania un ufficio dedicato, che si occuperà della gestione ordinaria del personale addetto allo start-up. Infine, il Consorzio fornirà al Comune etneo il sistema di tracciabilità dei rifiuti “Mysir“, che consente il monitoraggio dei rifiuti oggetto di raccolta differenziata.
“La nuova gestione dei rifiuti – ha spiegato il sindaco di Catania, Biancorappresenterà una svolta e l’amministrazione e i cittadini catanesi sapranno fare la propria parte”. “La firma del protocollo – ha rilanciato, dal canto suo, Roberto De Santis, presidente CONAI – rappresenta soltanto il punto di partenza per lo sviluppo della raccolta differenziata di qualità a Catania”. “Grazie al forte impegno, anche economico, del sistema CONAI-Consorzi di filiera e dell’amministrazione comunale, sono state infatti poste le basi perché la città possa raggiungere importanti risultati di raccolta?differenziata e di avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio” ha concluso De Santis.