Pulisci e Corri tra i monti per la raccolta differenziata, contro l’abbandono di rifiuti

By 5 Maggio 2016 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Dal 30 aprile scorso ha preso ai via la seconda edizione di “Keep Clean and Run – Pulisci e Corri”, l’eco-trail di 350 chilometri che è partito San Benedetto del Tronto e si concluderà venerdì 6 maggio a Roma. L’appuntamento è l’evento centrale italiano del secondo “European Clean Up Day”, la campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti (littering) che si terrà in tutto il continente dal 6 all’ 8 maggio.
La corsa, promossa dall’Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale (Aica) in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. In ognuna delle sette tappe, due corridori, Roberto Cavallo e Oliviero Alotto, percorrono circa 50 chilometri, attraversando vallate, colli e passi di Marche, Abruzzo e Lazio e passando per Civitella del Tronto, Montorio al Vomano, L’Aquila, Pescorocchiano, Montelibretti, Campagnano di Roma,  dove la popolazione – a partire da scuole, famiglie e associazioni del territorio–partecipa ad un evento di pulizia del territorio e a incontri-dibattiti.
La scelta di incentrare l’evento sportivo negli eco-sistemi montano e marino, infatti, nasce dalla consapevolezza che oltre il 70% dell’inquinamento dei mari ha origine nell’entroterra. Oltre alla pulizia del territorio in senso stretto, “Keep Clean and Run – Pulisci e Corri” mette  anche in risalto le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.
“Pulisci e Corri” è patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare. Ed è resa possibile grazie al sostegno di Greentire, Conai, Ricrea,  Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Rilegno, ASM Rieti, AVR SpA,  e altri.
Nella prima tappa del 30 aprile, Cavallo e Alotto, accompagnati dalla testimonial di tappa Katia Figini e da numerosi co-runner locali, hanno incontrato dopo pochi chilometri alcune classi di studenti coinvolti in azioni di pulizia lungo la spiaggia, nei pressi della Riserva Naturale Regionale Sentina. Qui si è svolto il primo checkpoint: Roberto e Oliviero hanno raccontato ai ragazzi il senso della corsa per poi proseguire il trail verso il secondo checkpoint, ovvero il centro di raccolta rifiuti Picenambiente Spa, la piattaforma di selezione dei rifiuti da imballaggio provenienti dai comuni limitrofi, dove i corridori si sono fermati per farsi fotografare con i cumuli di imballaggi uno per materiale.
Nella tappa del 2 maggio, Roberto Cavallo e Oliviero Alotto si sono messi in marcia da Montorio al Vomano in direzione de L’Aquila. Qui hanno incontrato scuole e associazioni ambientaliste (Legambiente Abruzzo e Pro Natura L’Aquila) che, con il supporto logistico di ASM SpA L’Aquila, la società che si occupa della gestione dei rifiuti, hanno organizzato l’azione di pulizia dai rifiuti del Parco del Castello. Gli studenti aquilani sono stati inoltre coinvolti in momenti di educazione al riciclo e al corretto conferimento degli imballaggi ad opera del Conai e dei Consorzi di filiera ( Ricrea, Cial, Comieco, Coreve, Corepla e Rilegno), presenti a L’Aquila in qualità di sponsor della corsa. I due runner, con il supporto dei rappresentanti dei Consorzi di filiera, hanno illustrato i vantaggi della corretta raccolta differenziata e delle filiere virtuose del riciclo. La Keep Clean And Run-#pulisciecorri si concluderà il 6 maggio a Roma.

Leave a Reply