AL VIA LA TERZA EDIZIONE DI KEEP CLEAN AND RUN: 350 CHILOMETRI PER SALVARE L’AMBIENTE

By 1 Marzo 2017 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Sta per partire la terza edizione di “Keep Clean and Run – Pulisci e Corri”, resa possibile con il contributo di Conai e dei sei consorzi di filiera del riciclo degli imballaggi tra cui RICREA. L’Eco-trail di 350 chilometri partirà sabato 1 aprile dal Parco del Vesuvio e si concluderà venerdì 7 aprile nel Parco dell’Etna, coinvolgendo quattro Regioni del Sud Italia: Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Un appuntamento che rappresenta l’evento centrale italiano di Let’s Clean Up Europe, campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti (littering) che si terrà in tutto il continente dal 1 marzo al 30 giugno 2017.

La corsa, promossa da AICA – Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, è stata presentata a Roma, alla presenza di una rappresentanza del Ministero guidata dalla Sottosegretario di Stato on. Barbara Degani, dei Comuni sede di tappa, degli sponsor e di tutti protagonisti di questa manifestazione che coinvolgerà ampio territorio del sud Italia.

L’eco-trail partirà dalla cima del Vesuvio sabato 1 aprile e si concluderà venerdì 7 aprile alle pendici dell’Etna. In ognuna delle sette tappe gli Eco-Atleti correranno raccogliendo i rifiuti abbandonati trovati lungo il percorso. Le tappe dell’eco-trail saranno, nell’ordine: Parco del Vesuvio, Amalfi (SA), Paestum (SA), Pollica (SA), Maratea (PZ), Rotonda (PZ), Parco della Sila, Catanzaro, Taurianova (RC), Riace (RC), Reggio Calabria, Messina e Parco dell’Etna. L’ultima tappa, quella di Catania prevede la partenza dal parco dell’Etna e l’arrivo presso Acciaierie di Sicilia, dove si compie la rinascita e quindi il riciclo degli imballaggi in acciaio provenienti da raccolta differenziata. Gli Eco-Atleti quindi arriveranno in un luogo per certi versi molto simile a quello da cui sono partiti. Infatti al mattino lasceranno la lava incandescente frutto della fusione dei minerali presso il Vulcano Etna ed al pomeriggio si troveranno al cospetto della colata incandescente frutto della fusone degli imballaggi presso il forno elettrico dell’acciaieria.

Rispetto agli anni scorsi, per il 2017 c’è una grossa novità: verrà infatti realizzato un documentario che vedrà la regia di un famoso regista italiano ovvero Mimmo Calopresti.

«Quando si parla di sensibilizzazione ambientale, così come quando si gira un documentario, sono convinto che sia necessario vivere i posti di cui si parla. Bisogna mettere i piedi per terra, incontrare le persone, soprattutto i giovani “ -dichiara Calopresti in conferenza stampa – “Fare sport e raccogliere rifiuti è un’abbinata interessante. Keep Clean and Run è un’iniziativa bella e utile, perché quando si pensa di cambiare il mondo, bisogna mettersi in moto. Io vengo dalla Calabria, conosco bene il Sud e conosco i suoi problemi ambientali. Però c’è fermento, i giovani vogliono produrre un cambiamento e Keep Clean and Run sarà l’occasione per incontrare questo fermento e dargli voce».

Keep Clean and Run è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare e dalla Camera dei Deputati nonché da numerosi Comuni ed Enti Parco coinvolti.