#STEEL LIFE A TOLENTINO CON IL COINVOLGIMENTO DI COSMARI

By 17 Aprile 2018Aprile 29th, 2020News sull'acciaio

Nella mattinata di oggi, gli studenti delle scuole superiori di Tolentino sono stati coinvolti dal progetto di sensibilizzazione “#Steel Life”, rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di II Grado, ideato per RICREA da Luca Pagliari (giornalista da anni impegnato, per conto del MIUR in campagne di sensibilizzazione legate all’ambiente ed alle principali problematiche giovanili).

I ragazzi hanno partecipato al Politeama a un incontro incentrato sull’importanza di diffondere la pratica della raccolta differenziata ed in particolare del recupero e il riciclo degli imballaggi in acciaio, evidenziandone i benefici che ne conseguono sul nostro rapporto con l’ambiente e la tutela dello stesso. Oltre che a Tolentino, il format, nel corso di questo anno scolastico, è stato presentato a Napoli, Rimini, Pordenone e Milano. La regia è affidata a Luca Pagliari, giornalista, regista e moderno story-teller, le cui parole hanno accompagnato le immagini, le riflessioni e testimonianze collegate alla filiera del riciclo dei contenitori in acciaio. Il nuovo approccio narrativo oscilla tra giornalismo e teatro, e lo spettatore si trova coinvolto in un percorso affascinante e mai scontato.

All’evento erano presenti anche Roccandrea Iascone Responsabile Comunicazione & Relazioni Esterne di Ricrea, Rosalia Calcagnini Vicepresidente di Cosmari srl, Santa Zenobi Dirigente scolastica dell’Istituto d’Istruzione Superiore “F. Filelfo” e Fabio Proietti Direttore dell’Ipsia “R. Frau” di Tolentino.

“Una comunicazione diversa, dinamica e mai retorica diventa il veicolo originale per trasmettere alle nuove generazioni il valore della raccolta differenziata – commenta Roccandrea Iascone – L’acciaio recuperato dagli imballaggi come scatolette, bombolette, barattoli, fusti e tappi corona, grazie al riciclo ritorna acciaio per rinascere sotto nuove forme, all’infinito”.

“Cosmari – ha ricordato la Vicepresidente Rosalia Calcagnini – per propria mission collabora strettamente con tutti i Consorzi di filiera e questa iniziativa congiunta con Ricrea, che ringraziamo per aver coinvolto anche il nostro territorio, ci consente di avere una ulteriore occasione di incontrare gli studenti e di sensibilizzarli attraverso una iniziativa di grande spessore, ideata e condotta dal bravissimo Luca Pagliari.

“#Steel Life”  è una campagna itinerante di sensibilizzazione che vuole promuovere e diffondere la pratica del recupero e il riciclo dell’acciaio. I rifiuti sono risorse. L’obiettivo è indurre importanti riflessioni sugli stili di vita, sul rispetto della tutela dell’ambiente e la legalità. Nel corso della performance teatrale, Luca Pagliari evidenzia le responsabilità soggettive e l’importanza di imporre una nuova cultura basata sulla consapevolezza. Il fine ultimo è trasferire un messaggio chiaro, positivo e di richiamo alle nostre singole responsabilità. L’elemento cardine del progetto è da ricercarsi in una comunicazione emotivamente coinvolgente, dinamica, mai retorica, originale e di facile comprensione. L’approccio narrativo oscilla tra il giornalismo e il teatro. Le parole di Luca Pagliari accompagnano le immagini collegate alla filiera dell’acciaio, seguendone in maniera appassionata l’intero percorso. Sul palcoscenico sono presenti diversi riprodotti a testimonianza del fatto di quanto sia concreto e tangibile il riciclo dell’acciaio. “#Steel Life” è anche la storia di persone unite dall’amore per il mondo e il rispetto per l’ambiente. Durante lo spettacolo Luca Pagliari ripercorre la storia di Alessandra, studentessa universitaria di Visso, una piccola comunità dei Monti Sibillini in provincia di Macerata, distrutta dal terremoto del 2016. Alessandra e i Vissani in tema di raccolta differenziata hanno fatto molto per il loro paese. Nel 2016 Visso con una percentuale dell’83,64%, di raccolta differenziata è stato premiato quale primo Comune delle Marche. Un risultato nato dall’ottima organizzazione dei servizi e dalla collaborazione piena della cittadinanza. La testimonianza di Alessandra ci aiuta a comprendere quanto sia importante amare e tutelare il proprio paese. Tutti noi abbiamo la possibilità di contribuire a rendere migliori le nostre città a lei questa possibilità non è più concessa. Sicuramente la sua esperienza non può lasciarci indifferenti. Al termine dello spettacolo gli studenti hanno scritto una loro riflessione in merito a quanto visto e sentito. Le frasi più significative troveranno spazio all’interno del sito di Ricrea Target Studenti (14/17 anni).