FIRMATA LA CARTA INTERNAZIONALE PER GLI EVENTI SPORTIVI SOSTENIBILI

By 7 Settembre 2019 Gennaio 14th, 2020 News sull'acciaio

E’ stata firmata oggi nella Sala Consiliare del Comune di Courmayeur la Carta Internazionale per gli Eventi Sportivi Sostenibiliun documento che nasce dalla volontà di salvaguardare l’ambiente e dalla necessità di rendere ecologicamente sostenibili eventi temporanei.

Il documento sancisce la necessità di adottare obiettivi atti a rendere ecologicamente sostenibili eventi temporanei che portino le persone a diretto contatto con elementi naturali quali manifestazioni sportive, in special modo quelle outdoor, promuovendo una cultura sportiva basata su sostenibilità e circolarità nell’impiego delle risorse naturali, di cui tenere conto in fase di programmazione, pianificazione e gestione degli eventi sportivi.

A firmarla oltre al Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, anche la Regione Valle d’Aosta e il Comune diCourmayeur, la Carta è stata anche siglata dai tre consorzi di filiera del riciclo degli imballaggi in Acciaio, Alluminio e Plastica, rispettivamente RICREA, CiAl COREPLA e cinque grandi eventi sportivi quali: Giro d’Italia, Ultramirage, Sila3vette, KeepCleanAndRun e Tor des Géants.

La Carta, laddove gli eventi sportivi si svolgano in ambito montano, invita a considerare la vulnerabilità del territorio alpino e montano rispetto agli impatti dei cambiamenti climatici e verificare che vengano elaborate specifiche strategie, politiche e misure di mitigazione e adattamento. Sprona inoltre a coadiuvare gli organizzatori degli eventi nel definire un quadro di riferimento adeguato che includa aspetti di natura regolamentare, incentivi e facilitazioni, affinché vengano evitati modelli di consumo non sostenibili, e a mettere in campo specifiche campagne di sensibilizzazione che promuovano la carta, rivolte ai cittadini, agli atleti, ai tifosi, ai volontari, agli organizzatori, allo scopo di aumentare il grado di consapevolezza sugli impatti diretti e indiretti degli eventi sportivi sull’ambiente.

Molto importante infine è l’accento posto dalla Carta in tema di sensibilizzazione alla Raccolta Differenziata, sancendo l’impegno da parte dei sottoscrittori a sviluppare strategie volte a prevenire la produzione di rifiuti e incrementare la raccolta differenziata, individuando e implementando un sistema di gestione rifiuti incentrato sulla prevenzione e sul riciclo, coordinato con le aziende di gestione dei rifiuti locali e la collaborazione dei consorzi di filiera del riciclo dei materiali da imballaggio e/o altri materiali. Senza dimenticare la lotta a contrastare il fenomeno del littering e promuovere buone pratiche in linea con i principi dell’economia circolare per quanto concerne il tema dei rifiuti.

Leave a Reply