Diffusione e impiego dell’acciaio

Materiale tra i più diffusi al mondo, secondo solo al cemento, l’acciaio è impiegato in tutti gli ambiti economici e produttivi: nell’industria, nell’elettronica, nella meccanica, nell’edilizia, nei beni e negli oggetti d’uso quotidiano, negli imballaggi.
Fin dalle origini della società industriale l’acciaio ha occupato un posto di rilievo, tanto che spesso si fa coincidere l’inizio dell’era industriale con la comparsa delle grandi unità produttive siderurgiche.
L’acciaio è stato ed è tuttora un protagonista dell’evoluzione tecnologica dell’umanità, grazie alle sue proprietà di alta resistenza (alle pressioni, alle alte temperature, agli agenti atmosferici, agli agenti corrosivi). Una seconda peculiarità dell’acciaio è la duttilità, ovvero la capacità di un componente di acciaio di subire una deformazione “plastica” prima di arrivare alla rottura.
Resistenza e duttilità dell’acciaio ne permettono l’utilizzo nelle più svariate applicazioni.
Il livello di resistenza e la duttilità variano in ogni specifica lega d’acciaio e la loro diversa combinazione determina la scelta del tipo di acciaio a seconda dell’impiego. 

Applicazioni


Di seguito sono presentati i principali settori di utilizzo dell’acciaio.

Costruzioni e infrastrutture
Negli ultimi decenni, con la diffusione delle architetture verticali e la costruzione di grandi opere come ponti e viadotti sempre più moderni e spettacolari, l’acciaio è un materiale di primaria importanza nell’industria edile grazie alle caratteristiche di resistenza alle sollecitazioni e agli agenti atmosferici. Le moderne costruzioni in tensostruttura sono un esempio di come flessibilità, leggerezza, resistenza alle sollecitazioni e alle temperature permettano di realizzare opere altrimenti impossibili. Anche dal punto di vista estetico l’architettura contemporanea predilige l’acciaio, permettendo la creazione di strutture sempre più leggere e spettacolari.

Trasporti
L’acciaio occupa una posizione preminente nell’industria ferroviaria, sia nella produzione dei treni che in quella delle rotaie, così come in quella navale ed aeronautica. l’acciaio occupa una posizione preminente nell’industria ferroviaria, sia nella produzione dei treni che in quella delle rotaie, in quella navale ed aeronautica. Nel settore automobilistico resta il materiale di gran lunga più utilizzato, costituendo in media tra il 50 e il 70% del peso di un’autovettura. 

Estrazione e distribuzione degli idrocarburi
L’acciaio viene utilizzato per la costruzione di piattaforme e di trivelle negli impianti di estrazione, spesso in situazioni ambientali difficili, in cui le alte temperature e le forti pressioni richiedono soluzioni affidabili e sicure.
Il campo dell’estrazione del petrolio è un eccezionale banco di prova dello sviluppo e della produzione di acciai complessi, capaci di resistere alle sollecitazioni più estreme.
Anche nella distribuzione degli idrocarburi l’acciaio è impiegato nella realizzazione di oleodotti e gasdotti.

Industria chimica e petrolchimica
Negli impianti chimici e petrolchimici l’acciaio è impiegato nella costruzione delle tubazioni capaci di resistere non solo all’azione corrosiva dei fluidi trattati ma anche a condizioni di temperatura e pressione particolarmente elevate.

Centrali elettriche
All’interno delle centrali per la produzione di energia elettrica tutti i principali componenti vengono realizzati in acciaio: le caldaie (i cui principali componenti sono tubi in acciaio senza saldatura resistenti sia allo scorrimento che alle sollecitazioni termiche, meccaniche e corrosive), le turbine (realizzate con acciai differenziati per resistere alle alte temperature e all’usura nelle parti mobili), i condensatori (realizzati in acciai inossidabili per fronteggiare i fenomeni di corrosione).

Elettrodomestici e sanitari
I laminati d’acciaio inossidabile sono il semilavorato impiegato nel settore degli elettrodomestici nella produzione di: grandi elettrodomestici (frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, condizionatori ecc.), componenti (motori elettrici, compressori per frigoriferi e condizionatori), sanitari (vasche, docce scaldabagni ecc.).

Contenitori e imballaggi
Nel settore della conservazione alimentare l’acciaio garantisce un elevato livello di igiene e di resistenza ai batteri, ed è utilizzato largamente nella produzione di contenitori di prodotti a lunga conservazione. La sua resistenza alla corrosione ne fa il materiale ideale per la costruzione di barattoli e fusti per vernici, pitture e altri prodotti chimici.

Industria meccanica e manifatturiera
Ingranaggi, alberi, cuscinetti, cilindri, stampi, cesoie, punzoni, seghe e utensili di ogni tipo sono realizzati in acciaio, così come i componenti di macchinari per ogni ambito industriale.