Accordo quadro

Accordo Quadro ANCI-CONAI 2014 – 2019


L’Accordo Quadro ANCI-CONAI è il documento sottoscritto dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e il Consorzio Nazionale Imballaggi finalizzato alla regolamentazione della raccolta differenziata (ed eventualmente da altre modalità di intercettazione), svolta dai comuni o soggetti delegati, di tutte le filiere merceologiche dei rifiuti di imballaggio. Lo scopo è perseguire gli obiettivi di prevenzione e riduzione dell’impatto sull’ambiente della gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio, nonché fornire opportuna informazione ai consumatori e ai soggetti interessati.

Il nuovo Accordo Quadro ANCI-CONAI IN SINTESI


  • I Comuni, anche in forma associata, realizzano adeguati sistemi di raccolta differenziata attraverso i regolamenti comunali di cui all’articolo 198, comma 2, del Decreto legislativo 3 aprile 2006 n.152, adottando modalità di raccolta dei rifiuti di imballaggio in relazione alle esigenze delle successive attività di riciclaggio, e comunque secondo criteri di efficienza, efficacia, economicità e trasparenza di gestione del servizio;
  • Il CONAI assicura, tramite i Consorzi di filiera, il ritiro dei rifiuti di imballaggio provenienti dalla raccolta differenziata ed eventualmente da altre modalità di intercettazione che presentino caratteristiche di efficacia, efficienza ed economicità;
  • Il CONAI si impegna altresì a corrispondere, tramite i Consorzi di filiera, sulla base della quantità e della qualità dei rifiuti di imballaggio raccolti e conferiti, il pagamento di corrispettivi per i maggiori oneri per la raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio;
  • LE PARTI condividono di prevedere, decorsi 30 mesi dal 1 aprile 2014, la facoltà di convenire ad una revisione dei corrispettivi unitari;
  • I corrispettivi espressi in €/ton saranno rivalutati di anno in anno in misura del 95% dell’indice NIC;
  • Le Parti, ai fini del contenimento dei costi e dell’ottimizzazione delle rese di raccolta e conseguente riciclo, si impegnano a promuovere e ad incentivare, nell’ambito dei rispettivi ruoli e competenze, la diffusione di linee guida condivise sia dei modelli organizzativi sia delle attrezzature della raccolta differenziata;
  • ANCI e CONAI si impegnano nel corso del periodo regolato dal presente Accordo, a promuovere il passaggio della raccolta dal materiale multipesante (ovvero carta, vetro, plastica e metalli) al multileggero consentendo l’eventuale continuazione della raccolta vetro-metalli;
  • L’ANCI e il CONAI si impegnano a diffondere i contenuti del presente Accordo ed a promuovere, nel rispetto degli obiettivi previsti dello stesso, accordi volontari con le Pubbliche Amministrazioni, i soggetti gestori e gli operatori economici;
  • L’Accordo Quadro ha durata di 5 anni; quello attualmente valido è in vigore dal 1 aprile 2014;
  • Sono definiti un comitato di Coordinamento e un comitato di Verifica della corretta applicazione dell’Accordo, di cui fanno parte esperti designati da ANCI e CONAI.