A BEST IN SICILY RICREA PREMIA LA SICILIA VIRTUOSA

By 30 Gennaio 2017Aprile 29th, 2020News sull'acciaio

Dall’impegno nella raccolta differenziata alla scelta di imballaggi in acciaio che si riciclano al 100% all’infinito, la Sicilia più attenta all’ambiente e alla sostenibilità è stata premiata oggi a Palermo nell’ambito di Best in Sicily 2017, decima edizione del riconoscimento ideato e organizzato da cronachedigusto.it per le eccellenze del mondo agroalimentare e dell’accoglienza dell’isola, in collaborazione con RICREA.

Da materia prima a scatoletta, utilizzata per custodire e preservare il miglior tonno dell’isola, a rifiuto differenziato, raccolto e avviato al riciclo per nascere a nuova vita sotto forma di binario, tombino, panchina o molto altro ancora, ancora una volta la filiera degli imballaggi in acciaio trova in Sicilia dei protagonisti virtuosi.

“Gli imballaggi in acciaio rappresentano un perfetto esempio di economia circolare – spiega Federico Fusari, direttore generale di RICREA -. Grazie all’impegno di tutta la filiera, dai comuni alle aziende, dagli operatori ai cittadini, il contenitore una volta utilizzato da rifiuto ritorna acciaio, per rinascere ancora. In Sicilia questo circuito virtuoso si svolge completamente all’interno dell’isola, garantendo così una migliore efficienza”.

Quest’anno il riconoscimento di Best in Sicily per l’impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio ha premiato il comune di Palazzolo Acreide. Grazie alla raccolta, effettuata una volta alla settimana con modalità porta a porta, gli imballaggi in acciaio sono separati e quindi avviati a un operatore per la successiva valorizzazione e l’invio in acciaieria per tornare a nuova vita.

“Il premio rappresenta un riconoscimento importante all’attività iniziata lo scorso anno – sottolinea il sindaco Carlo Scibetta – e portata avanti con perseveranza dall’amministrazione comunale con mezzi e personale proprio e soprattutto con la collaborazione di cittadini. Una motivazione in più per incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti con particolare riferimento all’acciaio e comunque agli imballaggi metallici, per arrivare ad avere un maggiore rispetto dell’ambiente, una risorsa importante per l’economia turistica del Comune di Palazzolo Acreide, sito Unesco nonché appartenente all’associazione dei Borghi più belli d’Italia”.

La storica azienda conserviera Sebastiano Drago ha ricevuto invece il premio “Green Pack”, per la scelta di confezionare i propri prodotti ittici con imballaggi ecosostenibili amici dell’ambiente, come le scatolette e le chiusure in acciaio, che possono essere riciclate al 100% infinite volte.

“La nostra azienda, presente nel territorio siciliano da ben quattro generazioni, ha sempre avuto tra i suoi obiettivi principali il rispetto dell’ambiente – spiegano Alessandro e Pierpaolo Drago -. Per questo abbiamo scelto di utilizzare imballaggi ecosostenibili come quelli in acciaio, riciclabili al 100%, che hanno contribuito, nel tempo, alla salvaguardia della natura nonché ad un risparmio economico di non poco rilievo. Come azienda abbiamo scelto di non mirare soltanto al profitto, ma di cercare il giusto equilibrio nel connubio tra produzione e rispetto dell’ambiente”.

L’acciaio è il materiale più riciclato in Europa: è facile da differenziare e viene riciclato all’infinito senza perdere le proprie intrinseche qualità.