Sostenibilità e indici di risparmio

Nel 2017, a distanza di 20 anni dalla nascita del consorzio RICREA, è stato redatto il 1° report di sostenibilità sulla base di rendicontazione del Green Economy Report (GER) ideato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile: Dallacciaio allacciaio: una perfetta storia di economia circolare. Con questo documento il Consorzio ha voluto raccontare il cambiamento che, negli ultimi ventanni, ha investito la filiera nazionale del recupero degli imballaggi in acciaio, il ruolo svolto da RICREA in questa evoluzione, i risultati raggiunti e le prospettive di questo settore alla luce dei nuovi obiettivi europei.
Grazie allimplementazione della Piattaforma LCC di CONAI, è possibile monitorare le performance ambientali di RICREA dei vari consorzi di filiera, secondo una metodologia che include indicatori strutturati su 5 livelli:
  • Indicatori fisico-economici riferiti ai confini del gestito CONAI e della gestione indipendente
  • Indicatori fisico-economici riferiti ai confini dopo lespansione del sistema
  • Benefici ambientali da impatti evitati
  • Aggregazione economica in categorie omogenee
  • Indicatori specifici di filiera
Secondo lanalisi dei dati preliminari forniti da RICREA per lanno 2020, si ottengono i seguenti benefici ambientali*:
  • 417.000 tonnellate di materia prima risparmiata
  • 7.732 TJ di energia primaria risparmiata grazie al riciclo degli imballaggi in acciaio
  • 629.000 tonnellate di CO2 eq evitate
  • 19 M valore economico della CO2 evitata
*(Dati RICREA su elaborazioni LCC Conai, Gestione Diretta e Indiretta)

Sono meglio rappresentati nei grafici di seguito riportati: