ALLA SETTIMA EDIZIONE DEL CAMPANIA ECO FESTIVAL

By 12 Giugno 2017 Aprile 29th, 2020 News sull'acciaio

Il Campania Eco Festival è il primo progetto in Italia a realizzare concerti all’interno di un’isola ecologica. A Nocera Inferiore sabato sera sono saliti sul palco, i Foja, con la prima tappa regionale della sezione estiva di “O’ treno che va Tour”; gli Almamegretta, con la prima uscita nazionale di “Enne Enne Dub Tour”; i The Valium, gruppo pop rock salernitano della scuderia dell’etichetta indipendente XXXV; Joe Petrosino ft. Piervito Grisù, che presenta “Petto Album”; gli Ephimera, vincitori del concorso per artisti emergenti Cef Differenzia- Rock Contest 2017. A presentare i concerti conclusivi della settima edizione Anna Trieste, giornalista e volto noto del programma Mediaset “Tiki Taka”. “Mi fa piacere che siano proprio artisti napoletani e campani ad esibirsi quest’anno all’isola ecologica di Fosso Imperatore di Nocera Inferiore” Dichiara entusiasta Francesco Paolo Innamorato, presidente e co-founder Cef “ Abbiamo lavorato tanto anche quest’anno ma tanto c’è ancora da fare per creare nuove opportunità green per il territorio. Con dati alla mano, oggi posso dire che il Cef rappresenta un modello di riferimento vincente per innovazione e impatto sociale, un modello che parte da Nocera e che raggiunge l’intera Campania e oltre. Grazie sempre a tutti i partner che ci sostengono”. Nell’area concerto, inoltre, è stata effettuata la raccolta differenziata. Un ulteriore modo per dimostrare la concretezza del percorso artistico, educativo ed ambientale, dopo i convegni insieme a scienziati di fama internazionale e la pubblicazione di opuscoli inerenti al green job distribuiti nelle scuole della provincia salernitana. La settima edizione della manifestazione ambientalista anche quest’anno è stata realizzata con il patrocinio della Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Nocera Inferiore e il sostegno della Fondazione Carisal e del Consorzio RICREA.

“Siamo molto contenti di partecipare anche quest’anno al Campania Eco Festival che si svolge in un luogo simbolo del ciclo dei rifiuti quale è un isola ecologica ” – dichiara Roccandrea Iascone resp. Comunicazione di RICREA “Inoltre in un territorio dove gli imballaggi d’acciaio sono famosissimi e riconoscibilissimi grazie al barattolo del pomodoro pelato e delle conserve vegetali in genere, è naturale che un evento come il Cef, che ha l’intento di dare spunti di riflessione sul riciclo di questi imballaggi trovasse qui la sua sede ideale. Ai cittadini dunque il compito di fare la raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio, a RICREA  quello di assicurarne il riciclo facendo in modo che tornino in acciaieria per tornare nuova materia prima per realizzare riprodotti in acciaio quali telai di biciclette, travi, binari o chiavi inglesi….”

Leave a Reply